31 Lug 2017

Ci sono alcuni mercati che stanno attirando, dopo anni di ricerca, grande attenzione da parte degli investitori. Sono i settori che guideranno i cambiamenti di domani. Di seguito una breve descrizione dei 6 settori del prossimo futuro che stanno rinnovando completamente i vecchi modi di fare business e aggiungendone di nuovi.

Bisogna seguire le proprie passioni, ne ho ri-parlato nel mio ultimo post (Idea d’impresa il modo per trovare la migliore per te) ma anche in diversi altri post precedenti (Home). Di questo ne sono pienamente convinto. Perché è solo attraverso le tue passioni che riuscirai a far fronte all’impegno che serve per realizzare gli obiettivi.

È altrettanto importante conoscere il più possibile quello che sta accadendo intorno per capire come è possibile intersecare, se non coincidono, i tuoi interessi con i trend in corso.

I cambiamenti che ci aspettano sono tanti e arriveranno tutti insieme. Il che da un lato è una prospettive di grandi opportunità ma può anche disorientare.

Ecco un quadro d’insieme di quali settori parliamo con qualche definizione,  affidando a te e a futuri post gli approfondimenti.

Biotecnologie

È una parola di cui si sente parlare ma non sempre è chiaro il significato e l’ambito di applicazione. In senso ampio per biotecnologie si intende l’utilizzo delle avanzate conoscenze in ambito biologico, utilizzando quindi, battteri, lieviti, cellule vegetali, cellule animali o componenti ancora più piccoli delle cellule come gli enzimi, per migliorare processi e prodotti nei business della salute, nell’agricoltura, nell’industria e per preservare l’ambiente.

La produzione di yogurt e birra, quindi è un processo biotecnologico “inconsapevole” dato che sono prodotti che utilizzano gli enzimi per le produzioni, ma “inconsapevoli” perché sono processi industriali inventati molto prima che si inventassero le biotecnologia.

Craig Venter è uno dei maggiori geni della materia che ha già realizzato alcuni lavori propedeutici alle applicazioni industriali. Due per tutte sono il genoma umano completamente sequenziato e la creazione di una forma di vita sintetica. I progetti su cui sta lavorando ora Venter che avranno un impatto sulla nostra vita di tutti i giorni sono carburanti vegetali a basso costo, e sistemi di agricoltura ultra-produttiva e vaccini progettabili in poche ore invece di qualche giorno dei sistemi attuali.

Tutti temi molto dibattuti in questo periodo e che quindi, a maggior ragione, meritano ulteriori approfondimenti.

Internet delle cose

Che vuol dire veramente? È la combinazione dell’utilizzo di internet con i sensori in modo che le “cose” funzionino autonomamente. Nel prossimo futuro i nostri frigoriferi parleranno direttamente con il supermercato garantendo la presenza costante della nostra bibita preferita. Il frigorifero collegato a internet farà direttamente l’ordine al supermercato quando l’apposito sensore interno avrà rilevato che è rimasta l’ultima limonata.

“Internet delle cose” impatterà anche nell’industria e in agricoltura. In quest’ultima, per esempio, si potrà, grazie a questa nuova tecnologia monitorare con un sensore su ogni singola pianta il livello di umidità presente e in base al monitoraggio, indirizzare la quantità corretta di acqua versare. Con grande risparmio di utilizzo della risorsa idrica e migliorando la qualità dei prodotti finiti.

I.A.: Intelligenza Artificiale

Ne abbiamo già sperimentato qualcosa, ancora rudimentale per certi aspetti, nei nostri cellulari con il nostro assistente telefonico che attraverso le nostre indicazioni vocali risponde, come può…, alle nostre domande più varie. Oggi per le risposte per cui sono programmato funzionano ma non facciamo richieste diverse perché il risultato è davvero deludente. L’IA vuole far sì che la macchina impari a ragionare autonomamente.

È un esempio classico il programma di scacchi che ha battuto in campione mondiale. Un’intelligenza artificiale è riuscita ad imparare dagli errori commessi nelle partite precedenti e in base a questo ha sviluppato e competenza per batterlo. In sostanza, volendo semplificare è un computer capace di imparare. Questa è ancora considerata IA debole.

Per Intelligenza Artificiale forte si intende un sistema capace di comprendere una circostanza del mondo reale e di imparare dalla propria esperienza. Fino ad ora è il computer come li conosciamo noi fanno solo ciò gli è stato programmato di fare.

Robotica

Hai mai visto un robot funzionare? Asimov è uno dei più avanzati. È un ottima visione per renderti di conto di due cose. La prima è di quanto siamo vicini alla diffusione di questo nuovo “elettrodomestico”. La seconda di quanto noi esseri umani siamo complicati e ben fatti. Queste macchine molto vicine alle sembianza umane in realtà per fare un millesimo di quello che può fare l’uomo hanno bisogno di gestire una quantità di informazioni ancora oggi ingestibile da una macchina.

Le applicazioni future dei robot saranno non soltanto domestiche. Una specie di maggiordomo tuttofare che si occuperà della casa ma anche ad adempiere a servizi sempre più richiesti in ambito medico come, per esempio, a sostituire alcuni campiti dell’infermiere per gli anziani e chissà quante altre applicazioni.

Produzione digitale

È una rivoluzione già in corso che già vediamo da qualche anno ma di cui ancora non ci siamo resi conto della portata. Presto gli oggetti che vedremo e decideremo di acquistare potremo averli in pochi minuti a casa attraverso una stampa 3D. Sta per essere rivoluzionato tutto il sistema di produzione e vendita. Si ridurranno i costi di trasporto perché saremo capaci di produrci le cose in casa. Quello che conterà sarà il progetto per la produzione del prodotto che troverai on line. La produzione resterà una fase secondaria perché potrai produrre autonomamente con la tua stampante di casa o decidere di fartela produrre fuori.

Non ci sono vincoli di materiali o di dimensioni. Anzi con le nuove tecnologie sarà possibile utilizzare mix di materie diverse nello spesso pezzo. Senza, in questo modo, gli attuali vincoli di dover fare ogni pezzo con una singolo tipologia di materiale.

Oggetti in generale ma anche pezzi di ricambio, indumenti e case e perfino organi umani possono essere prodotti digitalmente. Qual’è la parte più interessante per te?

Nano-tecnologie

Tecnologia a livello dell’atomo. Dimensioni quindi piccolissime che trovano infinite applicazioni.

La National Science Fondation ha dichiarto  << la nanotecnologia ha il potenziale di migliorare le prestazioni umane, promuovere lo sviluppo sostenibile in termini di materiali, acqua, energia, e cibo, protegge da batteri e virus sconosciuti e persino ridurre le cause scatenanti delle guerre>>.

Spero di essere riuscito a stimolare l’approfondimento di un qualche degli argomento proposti per chissà quale bel progetto su cui stai lavorando…

Sarò contento di darti il mio contributo se deciderai di condividerlo in questo blog o in privato alla mail vincenzo@coachingdimpresa.com.

 

 

Comments (2)

  1. La robotica come mercato in grande crescita dei prossimi 20 anni

    […] mio post precedente (I 6 settori del prossimo futuro) accennavo alla robotica come uno dei settori più interessanti dei prossimi […]

  2. Agricoltura di precisione cos'è e come migliorerà ambiente e sviluppo

    […] sono già occupato dei mercati prossimi  nel post precedente  sui I 6 settori del prossimo futuro ma oggi ci concentriamo su uno davvero importante e che consideriamo erroneamente distante […]